News

Di seguito l’ elenco dei nostri ultimi Feed Rss

La Comunità Europea ha recentemente aggiornato la normativa cancerogeni, la nuova Direttiva (UE) 2017/2398 del 12/12/2017 riguardante la protezione dei lavoratori contro i rischi cancerogeni o /mutageni è entrata in vigore il 17 gennaio 2018, tutti i Paesi membri, tra cui l'Italia, dovranno recepirla entro il 17 gennaio 2020 e dovranno attuarla mediante adeguati ed efficaci interventi. Gli aspetti normativi che vengono toccati dall'aggiornamento riguardano in particolar modo la modifica dell'Allegato III della direttiva 2004/37/CE: le sostanze con valore limite di esposizione (ossia la quantità massima di sostanza alla quale i lavoratori posso essere esposti) passa da 3 (polveri di legno [...]
lun, Lug 16, 2018, Continue reading at the source
Il DPR 462/01 richiede a tutti i datori di lavoro con almeno un lavoratore nella propria azienda, di far eseguire le verifiche periodiche di messa a terra su gli impianti elettrici, con periodicità biennale o quinquennale. Gli impianti di terra devono essere normalmente verificati ogni 5 anni, è richiesta una verifica biennale per i soli impianti installati: nei cantieri nei locali a uso medico e ambienti a maggior rischio in caso di incendio. La verifica di messa a terra può essere effettuata da Organismi Abilitati dal Ministero delle Attività Produttive, non sono pertanto valide le verifiche effettuate da liberi professionisti o imprese istallatrici. L'elenco (aggiornato a [...]
mer, Giu 13, 2018, Continue reading at the source
A seguito della pubblicazione della nuova ISO/TR 18570:2017 (normativa riguardante le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio), il Portale Agenti Fisici ha redatto un report che descrive in maniera semplificativa il nuovo metodo di valutazione. Dal report “Nuovi criteri per la valutazione del rischio vascolare associato ad esposizione a vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio” (consultabile sul sito www.paf.it), è emerso che applicando il nuovo standard ISO/TR ISO/TR 18570, il superamento del valore limite espositivo può avvenire anche solo dopo 15- 20 minuti di esposizione. Questa rilevante differenza scaturisce dal fatto che le due metodiche di misura (attuale UNI EN ISO 5349-1 e nuova [...]
lun, Mag 07, 2018, Continue reading at the source

Per ulteriori informazione visitate anche la nostra fonte rss Ecloga Italia in cui potete trovare ulteriori informazioni riguardanti la sicurezza sul lavoro,  la valutazione dei rischi ed i corsi di formazione.